I libri consigliati in gravidanza: “Canti dell’attesa”

I libri consigliati in gravidanza: “Canti dell’attesa”

Un libro molto amato dalle donne in gravidanza.

“Canti dell’attesa” di Sabrina Giarratana

Le poesie dell’autrice sono piene di emozioni che trasmettono il vissuto della donna in attesa. Mi sono innamorata di questo libro per la sua delicatezza e forza espressiva.

Ecco le mie poesie preferite:

 

Il “canto del primo battito” è accompagnato dal disegno di una donna che danza libera su sfondo rosso: trasmette la gioia per la vita che nasce, l’energia della vita, l’inizio del viaggio. 

 

 

Il “canto dell’attesa” e una sedia che dà le spalle al lettore e guarda il mare: chi ci sarà seduto lì? chi starà contemplando quel mare in tempesta? Forse non è il momento migliore per tuffarsi, occorre aspettare che il vento si calmi e che il mare ci tenga a galla, dondolandoci. Cambierà ritmo.

 
 

Il “canto delle vite possibili” insieme ad un uccellino che guarda un nido vuoto: quanto tempo i genitori aspettano l’arrivo del proprio bambino e quanto lo hanno desiderato, quanto lo hanno immaginato e sognato… ed eccolo che finalmente quel bambino arriva lì, dove è accolto e dove i genitori lo hanno aspettato. 

 

Il “canto della meraviglia”: le mamme hanno occhi diversi in gravidanza e li porteranno per tutta la loro vita. Uno sguardo che si apre allo stupore, alla bellezza, alla meraviglia. Uno sguardo sul mondo diverso, uno sguardo di cura e di attenzioni. Uno sguardo che guida il mondo!

 

                                         

 

 

Il “canto della pazienza” e due mani che cuciono: a volte i tempi in gravidanza scorrono veloci ma altre volte molto lenti, come le ultime settimane prima della nascita. Un tempo lungo per chi non vede l’ora di conoscere il bambino ma un tempo prezioso per la famiglia che prepara l’incontro, un tempo che chiede il  b bambino insieme alla pazienza e alla fiducia in lui.

        

Canto dell'attesa

" Ci vuole tempo, tempo per fare
L’opera è grande, devo aspettare
Ci vuole un lungo lavoro attento
Perché si arrivi a compimento
Ad aspettarti io sto imparando
E sarai tu che decidi quando
Devo lasciare la porta aperta
La mia pazienza è una scoperta "
"Aspetto il mare, lo aspetto a riva
Aspetto il tuffo di un’onda viva
Aspetto il sole sopra una foglia
Aspetto un fiore sulla mia soglia
Aspetto giochi, aspetto musi
Aspetto un bacio ad occhi chiusi
Aspetto incanti ad occhi aperti
Aspetto te, che li hai scoperti"

Lascia un commento