You are currently viewing Cosa mettere nella borsa per il parto?

Cosa mettere nella borsa per il parto?

Cosa mettere in valigia per il parto? Una lista veramente utile

Hai portato il tuo bambino nella pancia per 9 mesi ed il momento che stavi aspettando da sempre è proprio dietro l’angolo. 

E’ il momento di preparare la valigia del parto. Ma cosa mettere nella valigia

Ecco a voi mamme una breve lista con i miei consigli.

La mia lista della borsa dell’ospedale non vuole sostituire l’elenco che avrete ricevuto dall’ospedale scelto con tutto il materiale necessario per voi mamme e per i vostri bambini. 

Iniziamo!

Acquisti per il parto: Ecco dei rimedi che facilitano il parto naturale

Il tuo corpo ha già tutte le capacità per affrontare il parto e il travaglio inizierà quando il tuo bambino sarà pronto per nascere. Vale comunque la pena provare questi rimedi.

ATTENZIONE: questi rimedi sono consigliati per le donne con una gravidanza fisiologica. Se hai dei dubbi parlane con la tua ostetrica o il tuo ginecologo, o contattami per valutare insieme quali rimedi fanno al caso tuo.

Conoscete i DATTERI?

Mangiare i datteri può aiutare ad ammorbidire la cervice e promuovere il travaglio spontaneo.

In uno studio condotto sugli effetti sul consumo dei datteri in gravidanza, le donne che hanno mangiato il frutto del dattero per quattro settimane prima della data del parto avevano meno probabilità di aver bisogno di un’induzione.

Si consiglia di mangiare 6 datteri al giorno dalla 34° settimana di gravidanza.

Avete mai sentito parlare della tisana alle foglie di lampone?

Questa tisana ricca di ferro, calcio e vitamine, è sicura e rappresenta un tonico uterino naturale

Si consiglia di bere una al giorno a partire da 36 settimana di gravidanza.

Conoscete l’Olio Massaggio Perineale Weleda?

Quest’olio è composto da olio di mandorle dolci e germe di grano ed è ricco di vitamina E.

Aiuta a migliorare significativamente l’elasticità del tessuto perineale, riducendo il rischio di lacerazioni.

Si consiglia di massaggiare il perineo con questo olio, 3/4 volte la settimana per circa 5-10 minuti dalla 33 settimana di gravidanza.

Avete mai fatto dei Semicupi con infuso di Tiglio?

Grazie al calore e alle proprietà del tiglio i tessuti perineali saranno più rilassati e ossigenati, quindi più facilmente trattabili con il massaggio.

Si consiglia di praticare i semicupi a base di fiori di tiglio prima di massaggiare il perineo. Non indicato in caso di emorroidi.

Cosa serve quando inizia il travaglio? Cosa portare nella valigia della sala parto?

  1.  Olio per massaggi: a 50 ml di olio di mandorle unire 8 gocce di o.e.di lavanda, 8
    gocce di o.e. di salvia sclarea e 8 gocce di o.e. di gelsomino. ATTENZIONE: sperimentate prima del travaglio la sensibilità della vostra pelle con poche gocce di olio.
  2. Pezza di acqua calda aromatica sul sacro: 8 gocce di o.e. preferito in 25 ml di acqua tiepida o fredda, a seconda delle preferenze del momento. Porre l’acqua in una bacinella e bagnare spesso la pezza. (Se fredda potete mettere nella ciotola dei cubetti di ghiaccio).
  3. Musica su chiavetta usb da poter portare in sala parto o una playlist sul cellulare da ascoltare con le cuffie (variate con la musica e non dimenticate di inserire le vostre canzoni più significative come la canzone del primo ballo con il proprio compagno).
  4. Ricordarsi di bere e mangiare: preparare una borraccia da portare anche in ospedale e dei sacchettini con frutta secca come mandorle, datteri, noci, gelato e ciò che più gradite.

Cosa mettere in valigia per il post partum in ospedale? Cosa comprare per il post parto?

  1. Unguento 10% calendula weleda da applicare in caso di lacerazioni o episiotomia del perineo.
  2. Olio vea per protezione dalle ragadi ai capezzoli.
  3. Impacchi di calendula freddi nelle prime 48 h dal parto, in caso di dolore vanno ripetuti ogni 3 ore per 20 minuti. Si prepara in 100 ml di acqua sterile con 5 gocce di tintura madre di calendula. Tenerla in frigo e cambiarla trascorse 48h.
  4. Semicupi con acqua tiepida e tintura madre di calendula (rigenerante, calmante,
    antinfiammatoria): 10-15 gtt nel bidet.

Lascia un commento